CLIMA,  API AFFATICATE, FORTE CALO PRODUZIONE MIELE

CLIMA,  API AFFATICATE, FORTE CALO PRODUZIONE MIELE

Fioriture estive bruciate dal caldo o distrutte dalla grandine e api allo stremo costrette ad allungare i voli per trovare un po’ di nutrimento: il risultato – precisa la Coldiretti – è una produzione Made in Italy intorno ai 13 milioni di chili, fra le più basse del decennio.

La mappa italiana del miele registra cali che vanno dal -15% della Calabria al -60% delle Marche, dal -50% di Lazio, Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta al -80% della Basilicata, crolli del 40% in Toscana e Molise e del 35% in Emilia Romagna, , Sicilia e Puglia, mentre Veneto e Piemonte hanno perso il 30% della produzione, in Lombardia e Friuli è stato tagliato un quarto (25%) del raccolto, un calo del 20% si registra in Abruzzo e Trentino Alto Adige, mentre Calabria e Campania limitano i danni con una perdita del 15%.

L’Osservatorio nazionale miele ricorda che in Italia sono attivi circa 1,5 milioni di alveari curati da 73mila apicoltori dei quali oltre 2 su 3 sono hobbisti che producono per l’autoconsumo. In crescita la presenza di giovani con le aziende apicole condotte da under 35 che sono aumentate del 17% negli ultimi cinque anni.

Noi consumiamo circa mezzo chilo di miele a testa all’anno, sotto la media europea che è di 600 grammi ma un terzo rispetto alla Germania. Il Belpaese però vince in biodiversità con più di 60 varietà da quelli Dop come il Miele della Lunigiana, e il Miele delle Dolomiti Bellunesi e il miele Varesino, fino a quelli speciali in barrique o aromatizzati, dal tiglio agli agrumi, dall’eucalipto all’acacia.

Un patrimonio messo a rischio dalle importazioni dall’estero cresciute di quasi il 18% nei primi cinque mesi del 2022 e l’anno scorso hanno raggiunto i 24 milioni di chili di cui più della metà (14 milioni di chili) da Ungheria, Romania e Ucraina con quasi 2 vasetti su 3 pieni in pratica di prodotto straniero, spiega un’analisi Coldiretti su dati Istat.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

DA MARTEDÌ 20 SETTEMBRE IL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES A MARSALA

DA MARTEDÌ 20 SETTEMBRE IL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES A MARSALA

EVENTI ESTREMI, IL CONSUMO DEL SUOLO AUMENTA LA FRAGILITÀ DLE TERRITORIO

EVENTI ESTREMI, IL CONSUMO DEL SUOLO AUMENTA LA FRAGILITÀ DLE TERRITORIO

EXPORT: VOLA OLIO ITALIANO NEL MONDO CON +23%

EXPORT: VOLA OLIO ITALIANO NEL MONDO CON +23%

CAMPAGNA 2022/23, PRODUZIONE DECIMATA DI OLIO D’OLIVA E OLIVE DA TAVOLA

CAMPAGNA 2022/23, PRODUZIONE DECIMATA DI OLIO D’OLIVA E OLIVE DA TAVOLA

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Green Telling Channel

GREEN TELLING CHANNEL

Meteo