ASIAGO DOP E LÖWENGRUBE, MATRIMONIO D’INTERESSE

ASIAGO DOP E LÖWENGRUBE, MATRIMONIO D’INTERESSE

C’è la necessità di operare velocemente ed efficacemente sul mercato incontrando un gusto che evolve parallelamente alle nuove abitudini sociali, con riverberi anche nel quotidiano della gente, che peraltro vive un presente fatto di crisi, ansie ed incetezze. È corretto? Lo chediamo a Flavio Innocenzi, Direttore del Consorzio Tutela Formaggio Asiago Dop.

“Esatto, oggi il prodotto d’origine parla ed interpreta perfettamente il desiderio di naturalità, origine certa e territorialità dei consumatori e dei giovani in particolare.  Per questo portiamo questa eccellenza nei luoghi più diversi, dagli aeroporti, ai centri commerciali fino ai food truck offrendo l’opportunità di avvicinare nuovi appassionati e far conoscere ed apprezzare il formaggio Asiago e la sua unicità”. 

Infatti, secondo una recente ricerca Nomisma, più del 65% degli italiani dichiara di pranzare o cenare fuori casa, per motivi diversi dal lavoro, almeno due o tre volte al mese prediligendo, ecco il quid, ingredienti e materie prime di qualità. Il trend, indica lo studio, muove verso la ricerca di felicità e soddisfazione (32%), aggregazione e convivialità (29%) e il prendersi cura di sé (27%).

L’accordo tra il Consorzio Tutela Formaggio Asiago DOP e Löwengrube, catena italiana di ristorante-birreria in stile bavarese, va in questa direzione. L’Asiago sarà pesente nei ristoranti “tedeschi” con una selezione di esclusive ricette in edizione limitata. Löwengrube, come detto, è azienda italiana fondata nel 2005 da Pietro Nicastro e Monica Fantoni, sede in provincia di Firenze, 400 collaboratori 28 sedi collocate in undici regioni d’Italia.

“L’Asiago DOP è un testimone importante della sapienza casearia italiana. Ha origine inoltre da terre di confine, com’è terra di confine anche la Baviera: sono zone particolarmente vocate allo scambio, ai travasi e alla contaminazione tra culture, particolarmente a tavola”, indica Pietro Nicastro, titolare Löwengrube.

È necessario esplorare format non tradizionali di ristorazione. Grazie a questa collaborazone, segnala Innocenzi, “la tradizione d’eccellenza e il gusto unico del formaggio Asiago saranno i protagonisti di esclusive ricette in edizione limitata proposte dagli chef Löwengrube. Una contaminazione che mischierà la cultura bavarese alla qualità della specialità veneto-trentina”.

Puo fare un esempio?  

“L’Asiago DOP Fresco proposto in primi piatti come i tradizionali Spätzle, piccoli gnocchetti a base di farina di grano tenero, uova e acqua e in secondi di carne come la Schnitzel, sottile fetta di carne impanata e fritta”.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

3000 A.C., LA DOCG CONEGLIANO-VALDOBBIADENE STUDIA I FARAONI PER IL PROSECCO DI DOMANI

3000 A.C., LA DOCG CONEGLIANO-VALDOBBIADENE STUDIA I FARAONI PER IL PROSECCO DI DOMANI

GREEN TELLING IN QUESTA PUNTATA PRESENTA LA FILIERA SEMENTIERA A BOLOGNA E CESENA, VINI ETNEI E ANCORA EIMA

GREEN TELLING IN QUESTA PUNTATA PRESENTA LA FILIERA SEMENTIERA A BOLOGNA E CESENA, VINI ETNEI E ANCORA EIMA

BRUXELLES BANDISCE LA FALSA PIZZA NAPOLETANA

BRUXELLES BANDISCE LA FALSA PIZZA NAPOLETANA

METEO, UN NOVEMBRE 2022 DA DIMENTICARE

METEO, UN NOVEMBRE 2022 DA DIMENTICARE

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Green Telling Channel

GREEN TELLING CHANNEL

Meteo