DOMENICA 24 OTTOBRE A GODEGAFIERE (TV) IL 7°“FESTIVAL DELLE DOP”

DOMENICA 24 OTTOBRE A GODEGAFIERE (TV) IL 7°“FESTIVAL DELLE DOP”

Ritorna domenica 24 ottobre pv (ore 10:00 alle 18:00), nei padiglioni della Fiera di Gogega San’Urbano (Tv) il Festival delle DOP del Veneto, la kermesse dedicata alle eccellenze dell’agroalimentare regionale, giunta alla 7^ edizione, promossa da Regione del Veneto, Veneto Agricoltura e il comune trevigiano. L’appuntamento con il pubblico e gli appassionati dei prodotti di altissima qualità dell’agroalimentare veneto sarà innanzitutto una giornata di festa perché, oltre all’esposizione e alla degustazione di una grande quantità di prodotti e vini regionali, sono previste numerose iniziative collaterali con al centro la musica (nel pomeriggio è prevista l’esibizione de Los Massadores), degustazioni e attività di intrattenimento. All’edizione 2021 del Festival è infatti annunciata la presenza dei prodotti DOP (Denominazioni di Origine Protetta), IGP (Indicazioni di Origine Protetta) e STG (Specialità Tradizionali Garantite, nello specifico la pizza), oltre a numerose aziende venete in rappresenta dei prodotti agroalimentari a marchio QV (Qualità Verificata) e dei. Presenti per la prima volta tutti assieme anche i nuovi Distretti del Cibo veneti, cioè il Distretto del Cibo della Marca Trevigiana, il Distretto BioVerona e del Distretto BioVenezia. Non mancheranno i Consorzi di Tutela dei Vini delle principali aree di produzione DOC e DOCG regionali e dei formaggi DOP veneti per i quali sarà allestita, d’intesa con APROLAV-Caseus Veneti, un’area attrezzata per le degustazioni guidate. All’esterno dei padiglioni fieristici sarà in funzione una grande rostidora per la preparazione del prodotto principe del mese di ottobre: i Marroni IGP di Combai e del Monfenera.
Ma cosa sono le DOP-IGP-STG? Si tratta di denominazioni tutelate a livello europeo, molto importanti per Paesi come Italia e Francia dove le attestazioni di qualità riconosciute sono più numerose. Basti pensare che l’agroalimentare italiano può contare su ben 838 attestazioni DOP/IGP/STG, di cui 312 costituite da prodotti-cibo e 526 vini. In altre parole, stiamo parlando di un comparto – quello agroalimentare nazionale – conosciuto e apprezzato nel mondo e capace di trainare un’intera economia. A livello veneto la musica non cambia. Con un totale di 89 cibi e vini certificati DOP e IGP, il Veneto è la Regione numero 1 in Italia per numero di prodotti a Denominazione riconosciuti dall’UE, a cui si aggiungono le 5 STG nazionali e le 3 Bevande Spiritose IG regionali, per un totale di 95 Indicazioni Geografiche. A livello economico, secondo le ultime stime dell’Osservatorio Ismea-Qualivita, il settore dei prodotti DOP/IGP/STG in Veneto vale oltre 3,9 miliardi di euro, con il comparto dei prodotti agroalimentari che pesa per il 11,3% e quello vitivinicolo per il 88,7%.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

FAO, SABATO 16 OTTOBRE 2021, GIORNATA DELL’ALIMENTAZIONE. CIBO, ABITUDINE O CONSAPEVOLEZZA?

FAO, SABATO 16 OTTOBRE 2021, GIORNATA DELL’ALIMENTAZIONE. CIBO, ABITUDINE O CONSAPEVOLEZZA?

IL PROF. ATTILIO SCIENZA NEO PRESIDENTE DEL RINNOVATO COMITATO NAZIONALE VINI DOP-IGP

IL PROF. ATTILIO SCIENZA NEO PRESIDENTE DEL RINNOVATO COMITATO NAZIONALE VINI DOP-IGP

CHEF ANDREA ALAN BOZZATO VINCE LA X^ EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BACCALÀ

CHEF ANDREA ALAN BOZZATO VINCE LA X^ EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BACCALÀ

VERONAFIERE, DA DOMENICA A MARTEDì 19 OTTOBRE, VINITALY SPECIAL EDITION

VERONAFIERE, DA DOMENICA A MARTEDì 19 OTTOBRE, VINITALY SPECIAL EDITION

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Green Telling Channel

Meteo