EUROFLORA A GENOVA, MA NON SON TUTTE ROSE E FIORI…

EUROFLORA A GENOVA, MA NON SON TUTTE ROSE E FIORI…

Fino all’8 Maggio ritorna a Genova ai Parchi e ai Musei di Nervi, dopo le soste per pandemia, Euroflora 2022, la storica spettacolare manifestazioni floreale. Grande protagonista la natura. Euroflora 2022 è un viaggio nella bellezza, tra giardini incantati e viste sul mare. Ma questo è uno spot: certamente corretto, che deve fare i conti con la realtà difficile di questi giorni.
Infatti da difendere c’è un settore cardine per l’economia italiana con un valore di oltre 2,57 miliardi di euro con il coinvolgimento di 27.000 aziende florovivaistiche attive in Italia su 30mila ettari coltivati che garantiscono il lavoro di 200.000 persone a livello nazionale. La crisi dei fiori italiani dai mercati rischia peraltro di favorire le importazioni da Paesi stranieri che nel 2021 hanno già fatto registrare un aumento del 7% in valore per arrivare a sfiorare i 580 milioni di euro (proiezioni Coldiretti su dati Istat).
La guerra e i rincari energetici spingono a +67% i costi correnti per la floricoltura con un impatto traumatico sulle aziende agricole. L’emergenza energetica si riversa non solo sui costi di riscaldamento delle serre, ma anche su carburanti per la movimentazione dei macchinari, sui costi delle materie prime, fertilizzanti, vasi e cartoni. Rincari che non risparmia fattori fondamentali di produzione come sementi e piantine (+134%), i fertilizzanti con aumenti che vanno da un +150 ad oltre + 200% (l’urea è passata da 350 euro a 1.150 euro a tonnellata, +228%), alle torbe con un +20% mentre per gli imballaggi gli incrementi colpiscono dalla plastica per i vasetti dei fiori (+72%) al vetro (+40%) fino alla carta (+31%) per i quali peraltro si allungano anche i tempi di consegna, in qualche caso addirittura quintuplicati. Crescono poi le spese di trasporto in un paese come l’Italia dove l’85% delle merci viaggia su gomma.
Una spinta positiva è arrivata dalla conferma nel 2022 del Bonus verde che, ricorda Coldiretti, ha permesso di creare 2,6 milioni di metri quadrati di verde nelle città fornendo ossigeno e aria pulita a oltre mezzo milione di persone ogni giorno, di piantare 100.000 nuovi alberi e organizzare 5400 nuovi terrazzi con piante e fiori in abitazioni, uffici e condomini.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

FINO AL 22 MAGGIO, IN BICI LA SETTIMANA NAZIONALE DELLA BONIFICA 2022

FINO AL 22 MAGGIO, IN BICI LA SETTIMANA NAZIONALE DELLA BONIFICA 2022

14-15 MAGGIO, 19^ “GIARDINI E PAESAGGI APERTI 2022”

14-15 MAGGIO, 19^ “GIARDINI E PAESAGGI APERTI 2022”

ASSEMBLEA PROSECCO DOC, UNANIMITÀ PER CONSOLIDARE IL FUTURO

ASSEMBLEA PROSECCO DOC, UNANIMITÀ PER CONSOLIDARE IL FUTURO

BANDIERE BLU 2022, PRIMA LA LIGURIA, IN EVIDENZA LA CALABRIA

BANDIERE BLU 2022, PRIMA LA LIGURIA, IN EVIDENZA LA CALABRIA

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Green Telling Channel

GREEN TELLING CHANNEL

Meteo