DAL 2 AL 9 OTTOBRE TENETE L’AGENDA LIBERA: AVETE UN APPUNTAMENTO CON LA X EDIZIONE DELLA SETTIMANA DEL PIANETA TERRA

DAL 2 AL 9 OTTOBRE TENETE L’AGENDA LIBERA: AVETE UN APPUNTAMENTO CON LA X EDIZIONE DELLA SETTIMANA DEL PIANETA TERRA

Da 10 anni il Festival nazionale delle Geoscienze s’impegna a fare conoscere al grande pubblico il nostro territorio attraverso il suo straordinario patrimonio geologico, ambientale e naturalistico grazie alla voce di ricercatori, animatori, geologi, paleontologi, climatologi, archeologi, astronomi. Trattando le Geoscienze in modo rigoroso ma semplice, curioso e partecipato, unendo saperi e linguaggi diversi, facendole dialogare con arte, storia, archeologia, teatro, cinema, musica, letteratura ed  enogastronomia, in 10 anni la Settimana del Pianeta Terra è riuscita a coinvolgere un pubblico sempre più ampio e vario.

Donare la consapevolezza della fragilità del territorio e degli effetti dell’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, è il senso di questa manifestazione. Ancora negli ultimi giorni, le immagini di disastri geologici e climatici ci ricordano quanto siamo strettamente interconnessi al territorio. L’unica arma a nostra disposizione è la conoscenza degli equilibri più profondi del benessere dell’ambiente, che questa manifestazione si propone di portare fuori dalle aule di studio, rendendola alla portata di tutti.

Per una intera settimana all’inizio di ottobre si potranno scoprire la straordinaria diversità geologico-ambientale della Riserva Naturale delle Saline di Tarquinia, scrutare pianeti e stelle a occhio nudo e al telescopio nel primo Starlight Stellar Park in Italia, l’Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta, o addentrarsi nella Grotta di Fumane, in Veneto, che ha ospitato l’uomo di Neanderthal e l’Homo Sapiens nella  transizione fra Paleolitico Medio e Superiore, o vivere una giornata da archeologici negli antichi insediamenti della Magna Grecia lungo la costa del Mar Jonio, fra Metaponto e Policoro, in Basilicata.

E ancora scoprire grotte, laghi, fiumi, colline, ghiacciai, vulcani, dove osservare la storia della nostra Terra, e anche miniere, siti preistorici, musei, osservatori astronomici, cantine sotterranee e molto altro per capire le interazioni con le popolazioni che l’hanno abitata e come queste abbiano influito sul suo attuale aspetto.

Questo e molto altro è La Settimana del Pianeta Terra. Tantissimi geoeventi in tutta Italia che ci porteranno a scoprire – guidati da esperti – il parco attrazioni più spettacolare che esista: l’Italia e il suo straordinario patrimonio geologico, ambientale e naturalistico.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

REGIONE E VENETO AGRICOLTURA: TORNA IL PREMIO “JEAN GIONO, L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI”

REGIONE E VENETO AGRICOLTURA: TORNA IL PREMIO “JEAN GIONO, L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI”

LOISON HACKATHON DAY: ECCO I PROGETTI FINALISTI

LOISON HACKATHON DAY: ECCO I PROGETTI FINALISTI

+36% EXPORT VINO CALABRESE. A “VICOLI DIVINI” (VIBO VALENZIA) IL MEGLIO IN UNA MAGICA NOTTE DI MEZZ’ESTATE

+36% EXPORT VINO CALABRESE. A “VICOLI DIVINI” (VIBO VALENZIA) IL MEGLIO IN UNA MAGICA NOTTE DI MEZZ’ESTATE

CITTÀ DEL VINO, CALICI DI VINO. FINO AL 14 AGOSTO ASTRONOMIA, MUSICA, CULTURA E SAPORI NEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA

CITTÀ DEL VINO, CALICI DI VINO. FINO AL 14 AGOSTO ASTRONOMIA, MUSICA, CULTURA E SAPORI NEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Green Telling Channel

GREEN TELLING CHANNEL

Meteo