LIFE AGRICOLTURE: PATTI GREEN TRA AGRICOLTORI E ISTITUZIONI CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

LIFE AGRICOLTURE: PATTI GREEN TRA AGRICOLTORI E ISTITUZIONI CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

“Mantenendo la sostanza organica il più possibile nel terreno potremo stoccare di fatto il carbonio e non immetterlo in atmosfera – segnala Giuseppe Vignali, direttore del Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano. Questo progetto va nella direzione di una nuova governance dei servizi agro-ambientali-climatici: l’idea di protocolli firmati tra i diversi attori è estremamente importante”. “Col progetto Life AgiCOlture avviato a settembre 2019 in Appennino, ricorda il suo Coordinatore Luca Filippi, operiamo in questa direzione. Oggi ci troviamo in un contesto nel quale, a differenza di 50 anni fa, si perde costantemente suolo e sostanza organica anche a seguito di erosioni o rimboschimento. Life AgiCOlture promuove la riduzione delle lavorazioni del suolo con tecniche di agricoltura conservativa. Da qui i protocolli agronomici di buona gestione del suolo agrario; lo stiamo adottando in 15 aziende dimostrative di Reggio, Parma e Modena. Che prevedono, inoltre, di migliorare la gestione dei reflui zootecnici, di attuare un miglioramento fondiario con drenaggi, la sistemazione di strade sterrate, la rimozione di massi, la pulizia e il rimodellamento dei fossi di scolo, i tagli selettivi per il contenimento della vegetazione”. Si vuol giungere ad una sorta di patto tra istituzioni e agricoltori che preveda una remunerazione – ad esempio con contratti di filiera – per coloro che operano per la mitigazione del cambiamento. La strategia, pertanto prevede di estendere a nuove aziende, oltre ai 15 agricoltori di partenza dell’Appennino, le pratiche che si stanno adottando. “E’ chiaro che dovremo prima di tutto dimostrare che il sistema funziona – ha aggiunto Filippi”.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

SUL 10% DELLE SPIAGGIE ITALIANE SVENTOLA LA BANDIERA BLU

SUL 10% DELLE SPIAGGIE ITALIANE SVENTOLA LA BANDIERA BLU

UGENTO (LE), 300 ETTARI DI ULIVO IN FIAMME

UGENTO (LE), 300 ETTARI DI ULIVO IN FIAMME

PIRANDELLO, NASCE “1934” PER CELEBRARE IL NOBEL AL DRAMMATURGO AGRIGENTINO

PIRANDELLO, NASCE “1934” PER CELEBRARE IL NOBEL AL DRAMMATURGO AGRIGENTINO

CARNI E SALUMI, RUGGERO LENTI NUOVO PRESIDENTE ASSICA

CARNI E SALUMI, RUGGERO LENTI NUOVO PRESIDENTE ASSICA

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Green Telling Channel

Meteo