OLIO, “AIPO D’ARGENTO” DA RECORD: 555 I CAMPIONI GIÀ ARRIVATI

OLIO, “AIPO D’ARGENTO” DA RECORD: 555 I CAMPIONI GIÀ ARRIVATI

L’olio per l’Italia è decisamente uno dei prodotti simbolo. Viene prodotto da Nord a Sud, e i consumi sono in crescita, anche per i suoi indubbi benefici. Secondo i dati del Sian (Sistema Informativo Agricolo Nazionale), la produzione della campagna olearia nazionale 2020/2021 sfiorerà le 255mila tonnellate di olio. In testa alla classifica per regioni la Puglia, che produce il 42,2% dell’olio made in Italy, seguita a distanza da Calabria (12,4%) e Sicilia (11,6%). Ecco perché non c’è da stupirsi del nuovo record per il premio “Aipo d’Argento 2021”. Sono infatti 555 i campioni già arrivati dopo la chiusura delle iscrizioni (lo scorso 6 aprile) per il concorso oleario organizzato da Aipo (Associazione Interregionale Produttori Olivicoli) ed Edizioni L’Informatore Agrario, che proclameranno i vincitori della 18^ edizione verso la metà di giugno. Il premio da alcuni anni è diventato un punto di riferimento nazionale e uno dei concorsi oleari più importanti a livello globale. Per Enzo Gambin, direttore di Aipo: “Siamo partiti nel 2004 con 35 campioni: alla 18^ edizione possiamo dire che la competizione ha raggiunto la maturità sotto tutti i punti di vista. Oltre che da tutta Italia, riceviamo oli dai principali produttori del Mediterraneo: Spagna, Portogallo, Grecia, Croazia, Turchia e Slovenia, con una rappresentanza di oltre il 70% della produzione mondiale di olio di qualità”. Patrocinato dal MIPAAF, l’“Aipo D’Argento” utilizza il metodo di analisi del Consiglio Oleicolo Internazionale (Coi) e valuta Evoo (extravergini) italiani e internazionali nelle 6 categorie “Dop/Igp”, “biologici”, “monovarietali”, “aromatizzati”, “100% italiani”, “internazionali”, a cui si aggiungono gli “Evoo Top Winners”, premiati tra i campioni del 2019 e del 2020.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

SUL 10% DELLE SPIAGGIE ITALIANE SVENTOLA LA BANDIERA BLU

SUL 10% DELLE SPIAGGIE ITALIANE SVENTOLA LA BANDIERA BLU

UGENTO (LE), 300 ETTARI DI ULIVO IN FIAMME

UGENTO (LE), 300 ETTARI DI ULIVO IN FIAMME

PIRANDELLO, NASCE “1934” PER CELEBRARE IL NOBEL AL DRAMMATURGO AGRIGENTINO

PIRANDELLO, NASCE “1934” PER CELEBRARE IL NOBEL AL DRAMMATURGO AGRIGENTINO

CARNI E SALUMI, RUGGERO LENTI NUOVO PRESIDENTE ASSICA

CARNI E SALUMI, RUGGERO LENTI NUOVO PRESIDENTE ASSICA

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Green Telling Channel

Meteo