L’ATLANTE DELLA MOBILITÀ DOLCE PER CELEBRARE IL 2 GIUGNO LA GIORNATA MONDIALE DEL TURISMO RESPONSABILE

L’ATLANTE DELLA MOBILITÀ DOLCE PER CELEBRARE IL 2 GIUGNO LA GIORNATA MONDIALE DEL TURISMO RESPONSABILE

Sta ripartendo il turismo dopo la terribile pandemia, settore che ha subito i colpi più pesanti e più prolungati. Le attività stanno lentamente riprendendo, partendo dai viaggi e dalle vacanze in prossimità per poi, già da quest’estate, allargarsi almeno all’Europa, mentre per le destinazioni più lontane ed esotiche bisognerà ancora aspettare. Ma i segnali sono incoraggianti. La Giornata Mondiale del Turismo Responsabile, che si celebrerà mercoledì 2 Giugno, è foriera quindi di fiducia nella ripresa, e chiede di operare nella direzione della qualità delle relazioni fra chi ospita e chi è ospitato, fra la comunità locale e i suoi ospiti, professionalità improntate alla vicinanza, amicizia, convivialità. AITR, l’associazione italiana turismo responsabile, celebrerà quest’anno la ricorrenza il giorno successivo, 3 giugno, con un evento di grande interesse: la realizzazione dell’Atlante della Mobilità Dolce, promosso dalla rete AMODO (Alleanza per la Mobilità Dolce) in collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana. L’Atlante metterà a sistema i tanti Cammini, la rete sentieristica, le ciclovie e green ways, i treni storici e turistici, i borghi, i parchi naturali e le altre aree protette. Un’opera importante e di forte innovatività, cui stanno collaborando attivamente tutte le organizzazioni in possesso di banche dati utili: le stazioni ferroviarie saranno gli hub da cui si gestiranno i flussi di camminatori, ciclisti, trekkers e turisti che scelgono mezzi non a motore e di basso impatto ambientale. Uno strumento a disposizione di tutti i turisti italiani e stranieri e che corrisponde nello spirito e negli suoi obiettivi alle tendenze che si stanno manifestando ovunque: viaggi e vacanze all’aria aperta, attive, sportive, in territori interni, rurali, montani, di pregio naturalistico, nei tanti borghi che appartengono a quell’Italia che è minore soltanto per dimensioni e numero di abitanti ma non certo per valore storico, culturale e artistico.

Share:

Pubblicazione1

Related Posts

G20 dei Ministri dell’Agricoltura: i sistemi agroalimentari sono fondamentali

G20 dei Ministri dell’Agricoltura: i sistemi agroalimentari sono fondamentali

G20: LA RIVOLUZIONE DIGITALE DELL’AGROECOLOGIA

G20: LA RIVOLUZIONE DIGITALE DELL’AGROECOLOGIA

44^ EIMA, LA MECCANICA AGRICOLA A BOLOGNA DAL 19 AL 23 OTTOBRE. LE NOVITÀ

44^ EIMA, LA MECCANICA AGRICOLA A BOLOGNA DAL 19 AL 23 OTTOBRE. LE NOVITÀ

VENEZIA POTENZA DI LEGNO, IN CANSIGLIO (BL-TV) SABATO E DOMENICA SI CELEBRANO I SUOI 1600 ANNI…

VENEZIA POTENZA DI LEGNO, IN CANSIGLIO (BL-TV) SABATO E DOMENICA SI CELEBRANO I SUOI 1600 ANNI…

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Green Telling Channel

Meteo